La legislazione delle Regioni Polari

In Artico

Anche se c'è una struttura intergovernativa  che promuove la protezione dell'Artico, non vi è nessun trattato specifico per la gestione ambientale ed economica della regione. Lo stato giuridico dell' Artico è disciplinato dalla Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare. Gli otto paesi che fanno parte del territorio dell'Artico (Canada, Norvegia, Stati Uniti, Russia, Finlandia, Svezia, Danimarca e Islanda) hanno ciascuno la sovranità sulle proprie acque territoriali (dalla costa al bordo della piattaforma continentale) e possono sfruttare le risorse all'interno della zona compresa entro le 200 miglia nautiche dalla costa. Oltre a ciò, le zone in "alto mare" godono di status internazionale.

 

In Antartide

L'Antartide è invece protetto da un  Trattato Antartico,  ratificato nel 1961 e dal protocollo di Madrid firmato da 32 paesi nel 1991, e che consente all'Antartide di essere al difuori del controllo di qualsiasi stato particolare. Il Trattato definisce l'Antartide come riserva naturale dedicata alla pace e alla scienza e vieta qualsiasi sfruttamento delle risorse economiche, delle attività militare, il deposito di qualsiasi tipo di rifiuti, compresi i rifiuti nucleari. Al momento il Trattato ha durata fino al 2041.

Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!